Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Bridget Bate Tichenor

LORENZO BARBERIS.

Bridget Bate Tichenor (1917-1990) è una delle grandi figure del realismo magico messicano, fiorito attorno agli anni '50 per mezzo di un gruppo di autrici particolarmente affascinanti per il loro rimando a temi ermetici.


La figura centrale nella sua produzione è quella della maga, colta solitamente nell'atto di performare qualche oscuro rituale.


Non manca un rimando al tema medioevale dei "grilli", mostruose creaturine fantastiche molto care a Hyeronimus Bosch ed altri nomi della pittura fiamminga del '500, ma che nella Tichenor divengono figure di contorno, solitamente, verso la figura della maga.


L'elemento centrale ribadito è indubbiamente quello del mistero della maga, spesso inteso come uno schermo protettivo indispensabile per proteggersi dagli effetti delle proprie evocazioni, celando la propria identità.


Il riferimento alla magia è esplicito in un dipinto come questo, dove vengono citati i tarocchi di Marsiglia, e in particolare la cart…

Ultimi post

La street art di Caravaggio

Grimorio

La protesta è tutta un rap - Recensione

Dylan Dog 379 - Il tango delle anime perse - Recensione

Comicon 2018

Dylan Dog Old Boy - Maxi 32 - Recensione

Four Hoods - Il castello di Ghiaccio - Recensione

Lo Zagor di Jovanotti - Recensione