ArteAtelier


LORENZO BARBERIS.

Tra i numerosi spazi dedicati all'arte che stanno, ultimamente, rivitalizzando Mondovì - in particolare il magnifico borgo storico medioevale di Mondovì Piazza - si distingue in particolare "ArteAtelier", una realtà di cui abbiamo già scritto più volte senza ancora però dedicare uno specifico approfondimento.




L'associazione, sorta per l'impulso del suo presidente Sergio Bruno, anima importante dell'arte e della cultura monregalese, è infatti uno spazio pubblico, messo a disposizione della Città di Mondovì presso gli spazi un tempo dell'ufficio turistico di Piazza, che risultano così ora riportati a nuova vita nel segno dell'arte.



Gli interni dell'ArteAtelier.


Una delle opere dell'ultima ricerca di Sergio Bruno.


Lo spazio dell'associazione è infatti un Atelier d'Arte, come indica il nome stesso, destinato a tutti gli artisti o comunque a tutti i cittadini che vogliano usarlo come punto di partenza per attività artistiche o culturali. Tra gli autori coinvolti, solo per fare due validi nomi dell'arte monregalese di cui ho parlato di recente, il bravo Bruno Capellino e il giovane Andrea Pettiti.

La "striscia d'arte" realizzata dagli artisti di ArteAtelier sul Palazzo di Città.

L'associazione conta ormai oltre duecento soci e si prodiga in varie iniziative volte sia a valorizzare gli artisti monregalesi, specialmente le nuove generazioni che si affacciano al mondo dell'arte, sia con interventi volti a diffondere l'arte presso ogni strato della popolazione, inclusi momenti conviviali destinati in particolare ai bambini, agli anziani, alle persone sole, ai malati e a chi, insomma, dall'arte potrà trarre un beneficio anche terapeutico.

Tra le recenti iniziative che hanno visto coinvolta Arte Atelier ci sono state le ultime edizioni della mostra dell'Artigianato Artistico monregalese organizzata dagli Amici di Piazza e, soprattutto, la novitàdi Via Vico delle Arti, una collaborazione tra gli storici Amici di Piazza e Artré, che ha già visto due edizioni con un buon successo di pubblico. Tra le altre iniziative "in progress", sempre volte a portare l'arte tra il pubblico, nelle piazze e nelle vie di Mondovì, l'interessante progetto di Street Art che ha visto la realizzazione di graffiti tematici sul PalaItis, su chiese monregalesi e adesso, in prospettiva, sullo Scalone che collega la città bassa di Breo all'Altipiano.

 Uno dei murales realizzati dai giovani artisti di ArteAtelier.

L'associazione è aperta ad ogni collaborazione in ambito artistico e culturale in senso lato, e si presenta come uno spazio aperto a chiunque voglia prendere parte a questo esperimento "dal basso" di condivisione di esperienze tra i vari autori, che possono usare l'Atelier come luogo di lavoro, esposizione, confronto e dialogo tra artisti.

Credo sia davvero una opportunità di cui chi si occupa d'arte a Mondovì debba approfittare, a tutti i livelli. Vi lascio quindi con una piccola gallery delle opere di alcuni degli artisti presenti nell'associazione, un piccolo assaggio dell'arte che l'Atelier offre alla città.















Post più popolari