Monti Returns


Disclaimer: pura, purissima satira esoterica.

Pochi giorni fa, il 10 febbraio, vedo una foto di Monti su Facebook, pubblicata come ovvio spontaneamente da un utente, che ha visto Monti seduto ad attendere sulle scale di una clinica "come un piccolo borghese qualunque", come diceva Guareschi schernendo la retorica di De Gasperi.


Monti non è solo in coda come tutti gli altri, è seduto sui gradini, con aria umile, dimessa, una bottiglietta di plastica (sottolineata nel testo, come segno di povertà francescano-spartana da piccola borghesia impoverita), ultimo fra gli ultimi.

L'atto della scrittura amanuense è così iconicamente rappresentato che si direbbe (ma non è, ovvio) una posa. Monti stesso ci ha scherzato su, intervistato maliziosamente dalla Gruber, che gli chiedeva cattivella cosa scrivesse di così importante: "alcune email", ha risposto sardonico come al solito.

Un'ironia simmetrica a quella della sua discesa in campo. Cito dal mio articolo di allora:

Ospite della Gruber, alla domanda "Lei è massone?" Mario Monti risponde prima dicendo di ignorare cosa sia la massoneria, poi dicendo, sornione, che la sua ignoranza è così profonda che non saprebbe nemmeno come riconoscere un massone, se lo vedesse. La cosa appare un riferimento, ovviamente, alle celebri parole di passo dei massoni stessi, termini e gesti rituali con cui i massoni si riconoscerebbero e comunicherebbero tra loro anche in pubblico. 

Con soave perfidia, Monti insomma, già allora, diceva e non diceva (celebre "economista di modesta statura" riferito a Brunetta).

*

"Toh, Monti vuole tornare in gioco." mi sono detto, ma ho dimenticato di scriverne, dannazione a me.



Oggi, su tutti i giornali, Monti attacca Renzi (vedi qui), con una foto che stavolta ci mostra un Monti rinascimentale, promessa della rinascita dell'Italia sotto la sua benevola tutela. Una evoluzione, in qualche modo, del Monti della discesa in campo, che si raffigurava allo stesso modo con un parallelo da Dux rinascimentale, condottiero coraggioso nell'età dell'economia.


(si veda al proposito, qui, il mio articolo sull'apparizione di Monti nel 2011, con la foto su presentata)

Il quadrato magico del signore di Firenze teme che il complotto europeo, alla Friedman, si stia rimettendo in moto. Per cui, per compensare, ho pubblicato - qui in copertina - la vera foto di Monti sulle scale (che sono in realtà l'anticamera della sede degli Illuminati in Italia).

Il ritorno di Monti non mi spiacerebbe, in fondo: sotto il profilo della satira esoterica, offre decisamente più spunti lui. Magari anche Fabri Fibra potrebbe pensare a un sequel della sua canzone.

Post più popolari